nel meno spesso vive il di più.

venerdì 3 aprile 2009


Questo è uno dei miei palmiri preferiti, c'è Kandinsky nel fondo (in un mix fatto a tempera), c'è l'automobile di paperino, e una battuta che non sarà la più bella battuta che abbia mai fatto ma che a me piace, come uno può essere affezionato al proprio gatto cieco da un occhio.
In questo disegno c'è tutto quello che mi ero prefissato nel novembre del 1991, quando immaginavo il personaggio di Palmiro. Nel migliaio di strisce successive è bastato seguire questa strada tracciata. Facile come nuotare con le pinne.
(tavola esposta nella galleria d'arte moderna di Poppi dall'11 aprile, nel suo formato originale).

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Grandioso!
    "Dovresti adottare un look di successo e farti un auto nuova, magari americana".
    La battuta invece a me è sempre piaciuta...
    Lo sai che ce l'ho appeso in camera mia da quando è uscito nel paginone centrale di playb... ehm.. volevo dire di Comix?

    RispondiElimina
  3. Si, probabilmente lo e

    RispondiElimina